Ad Augusta giunti 17 salme di migranti: aperta inchiesta

Sono arrivati nel porto di Augusta i corpi delle 17 vittime dell’ultimo naufragio avvenuto a largo della Libia. Con loro sono arrivati anche i superstiti della tragedia

LaPresse/Domenico Notaro

LaPresse/Domenico Notaro

Sono arrivati nel porto di Augusta i corpi delle 17 vittime dell’ultimo naufragio avvenuto a largo della Libia. Con loro sono arrivati anche i superstiti della tragedia. Sono in corso gli interrogatori del Gruppo interforze di contrasto all’immigrazione clandestina della Procura di Siracusa che sulla vicenda ha aperto un’inchiesta. A Pozzallo intanto a bordo della nave Spica della marina militare, sono arrivati 1.019 migranti di nazionalità siriana, palestinese e marocchina.