Villa San Giovanni (RC), tre rumeni armati nella stazione: denunciati

Tre cittadini rumeni sono stati sorpresi, nella stazione di Villa San Giovanni, con diversi strumenti atti ad offendere ed arrecare danno: denunciati dalla Polizia

 

stazione villaLo si legge su La Gazzetta del Sud: il personale della Sezione Polfer di Villa San Giovanni (RC), impegnato in una serie di controlli mirati, ha denunciato tre giovani cittadini rumeni, rispettivamente di 30, 22 e 38 anni, dopo averli sorpresi, nella stazione ferroviaria, mentre cercavano di nascondere strumenti atti ad offendere ed arrecare danno.

“Porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere”: questa è l’accusa di cui dovranno rispondere i tre fermati, che alle domande degli agenti in riferimento alla presenza non autorizzata all’interno della stazione e al possesso degli strumenti, non hanno saputo fornire nessuna spiegazione. Per di più, uno di loro, ha precedenti penali per minaccia e violenza sessuale, rapina e percosse.