Ustica Lines: “si devono garantire i collegamenti con le isole minori e si deve fare chiarezza”

Ecco la nota di Vincenzo Garofalo sullo scontro Regione/Ustica Lines

ustica linesI servizi essenziali come i collegamenti con le isole vanno garantiti. Lo sa bene la Regione che chiama lo Stato a fare la sua parte quando si tratta di Metromare e che sui collegamenti con le isole minori non può tirarsi indietro”. Così il deputato Vincenzo Garofalo. ”La vicenda che potrebbe portare alla sospensione del collegamento tra la Sicilia e le isole minori da parte di Ustica Lines è paradossale. Ustica ha garantito il servizio a partire da aprile del 2014 dopo avere vinto un bando di gara con il quale si assegnava la gestione per 22 mesi. Nelle more della stipula del contratto, proprio al fine di evitare l’interruzione del servizio ritenuto essenziale, la Regione chiedeva ad Ustica, con una lettera del 31 marzo 2014, di gestirlo provvisoriamente. Oggi, a dodici mesi di distanza da quella data, contesta i parametri indicati dal bando stesso e riconosce solo 15 dei 30 milioni calcolati affidandosi al bando stesso. Una follia! Ustica dal canto suo minaccia l’interruzione del servizio. I cittadini protestano. E la Regione che fa? Al posto di prendere tempo dia risposte e faccia chiarezza su quanto avvenuto. E lo faccia in tempi brevi perché gli abitanti di queste aree non possono restare isolati“.