Nuovi soccorsi a migranti nel canale di Sicilia, la Guardia costiera italiana salva 228 migranti

Migranti a Reggio (11)Non si fermano le attività di soccorso della Guardia Costiera a migranti nel Canale di Sicilia. In due diverse operazioni sono state salvate complessivamente 228 persone, a circa 40 miglia dalle coste libiche. Nel primo intervento la nave Gregoretti della Guardia costiera ha raggiunto un gommone di migranti che era in procinto di affondare, riuscendo a salvare tutti i 106 occupanti. Successivamente l’unità della Guardia costiera si è diretta su un secondo gommone per trarre in salvo altri 122 migranti. Le 228 persone soccorse, tra cui 38 donne e 1 bambino, sono state poi trasferite su una unità della Marina Militare, in pattugliamento nell’area. Contemporaneamente, altri 80 migranti sono stati tratti in salvo in acque tunisine, da alcuni pescherecci locali e portati a Zarzis in Tunisia. Tutte le operazioni si sono svolte sotto il coordinamento del Centro nazionale di soccorso della Guardia costiera a Roma.