Sicilia: “situazione tragica per chiusura A19″

Crollo ponte: Procura Agrigento apre inchiesta“La situazione è tragica, è sotto gli occhi di tutti”. E’ la denuncia di Giuseppe Calogero Lanza, sindaco di Caltavuturo, uno dei comuni colpiti dalla frana che ha provocato la chiusura dell’autostrada Palermo-Catania. Lanza è in attesa del ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio, proprio nel tratto di autostrada colpito dalla frana. “Ringrazio il ministro per la sensibilità che sta dimostrando di venire fin qui per vedere coni suoi occhi una situazione così terribile – dice il sindaco – Questo deve rappresentare la vicinanza del Governo nazionale a tutto il territorio madonita che subirà forti scossoni dal punto di vista economico e sociale”.

“Le strade usate come alternativa – dice ancora – non sono strade provinciali. Stiamo proponendo di usare una sorta di trazzera che potrebbe alleviare, almeno in parte, i disagi. Oggi viene usata la Polizzi-Scillato come alternativa”. Lanza si dice “preoccupato per la situazione che si è creata. A produrre reddito sono oggi i dipendenti pubblici che lavorano fuori e che ogni mattina raggiungono Palermo o Termini Imerese. Capite bene cosa vuol dire aumentare i costi di incidenza su ogni famiglia”.

Parlando della frana che già nel 2005 aveva colpito il territorio il sindaco spiega: “Dieci anni fa una frana aveva tagliato oltre un km di arteria stradale – dice – poi ci fu la Protezione civile che creò una bretella”. “La frana di questi giorni è esattamente in corrispondenza di quella che si era verificata nel 2005. So che già nel 2004 l’area era considerata ad alto rischio”.