Sicilia: “la pesca non può essere mortificata da scelte del Governo nazionale”

Caleca: “la pesca siciliana non può ulteriormente essere mortificata da scelte del Governo nazionale che la danneggiano”

peschereccio_motopesca_sicilia“La pesca siciliana non può ulteriormente essere mortificata da scelte del Governo nazionale che la danneggiano. Le quote accidentali aggiuntive attribuite al tonno rosso devono essere assegnate alla pesca che viene effettuata con la tecnica del palangaro affinché si possa garantire la sopravvivenza minima delle imprese e dei pescatori siciliani”. Lo dice l’assessore regionale dell’Agricoltura, Nino Caleca, che ha raccolto le proteste dei pescatori.