Scioglimento Comune di Bovalino: il Movimento Agave esprime il suo dispiacere

Lo scioglimento del Comune di Bovalino e le aspettative deluse dei cittadini nel comunicato stampa del Movimento Agave

BovalinoIl Movimento politico- culturale AGAVE comunica il dispiacere nell’apprendere la notizia dello scioglimento del Consiglio Comunale di Bovalino. I soci del Movimento Agave, riunitosi in assemblea, con enorme dispiacere hanno preso atto dello scioglimento del Consiglio Comunale di Bovalino, deciso dal  Consiglio dei Ministri nella seduta del 2 aprile u.s. Questa decisione ha provocato sconcerto nella popolazione perché ormai sperava che non avvenisse il temuto evento, che porta al Commissariamento del Comune e alla sospensione per un periodo troppo lungo delle facoltà democratiche. Stava riaffiorando la speranza dell’inizio di una ripresa generale del paese con l’impiego di tutte le risorse umane e materiali disponibili, in quanto si stava concludendo la disastrosa esperienza di una amministrazione, che ha operato sulla scia di quelle precedenti e che si è progressivamente allontanata dai bisogni dei cittadini. Si era creato in tutta la comunità l’aspettativa di un risultato elettorale che portasse al governo della cosa pubblica una nuova generazione, professionalmente capace di risollevare le sorti del Comune. Questa aspettativa è stata delusa e bisogna prenderne atto. Sarà una Commissione Straordinaria a gestire la cosa pubblica per un lungo periodo. Il Movimento Agave, con tutti i suoi numerosi soci (presenti e futuri), si pone sin da ora in un rapporto di collaborazione con la Commissione Straordinaria, invitando le varie associazioni e gruppi comunque organizzati a dare il proprio contributo per il miglioramento delle condizioni di vita della nostra popolazione, che non meritava questa umiliazione, perché nulla ha a che vedere con le organizzazioni criminali organizzate, - conclude il comunicato del movimento - in quanto onesta, pacifica e laboriosa”.