Sanità in Calabria: “Renzi annuncia una riduzione delle Asl, Oliverio lo ha già deliberato”

Renzi annuncia di lavorare per ridurre le Asl

sanitàAl termine del Consiglio dei Ministri in cui è stato approvato il Documento di economia e finanza, il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, in conferenza stampa ha annunciato di star lavorando alla questione sanitaria ed ha invitato le regioni italiane a ridurre il numero delle Aziende Sanitarie attualmente attive, al fine di razionalizzare il numero delle poltrone dei super manager, gli sprechi e rendere più efficiente la spesa pubblica“. Lo afferma in una nota il capogruppo del Partito Democratico in consiglio regionale, Sebi Romeo.

Proprio guardando a tali obiettivi, già in campagna elettorale e fin dalle prime battute della sua legislatura, il Presidente Oliverio ha agito in Calabria verso questa impostazione, deliberando la costituzione di un’unica azienda sanitaria regionale e della centrale unica per gli acquisti. Le scelte in materia di sanità che il governatore ha sempre perseguito sono, dunque, in linea con il programma del Governo e del Presidente del Consiglio. Gli obiettivi di razionalizzazione della spesa, di trasparenza negli acquisti della PA e di erogazione di servizi sanitari pubblici efficienti, saranno raggiunti attraverso radicali riforme“.