S.Stefano (Rc): consegnati i lavori per la sostituzione di due seggiovie e la realizzazione di uno scivolo con bob

Altro importante risultato per il Comune di Santo Stefano: consegnati alla ditta i lavori per la sostituzione di due seggiovie biposto e la realizzazione di uno scivolo estivo con bob

gambarieAltro importante risultato per il Comune di Santo Stefano: consegnati alla ditta i lavori per la sostituzione di due seggiovie biposto e la realizzazione di uno scivolo estivo con  bob. E’ il primo cittadino Michele Zoccali insieme al consigliere Francesco Cannizzaro ad annunciare un altro importante traguardo raggiunto dall’Amministrazione comunale che, con questo progetto, rilancia una risorsa della Regione, l’Aspromonte.

E’ stata una lotta contro il tempo ma siamo riusciti a  portare a termine un progetto che ha radici lontane – afferma il sindaco Zoccali – Il tutto nasce da una collaborazione con l’ex Giunta regionale guidata dal presidente Scopelliti al quale va un ringraziamento per essersi impegnato insieme a noi al raggiungimento di questo traguardo. Gambarie è rientrata in un investimento complessivo di 10 milioni di euro, i Pisl (Progetti Integrati di Sviluppo Locale) per la realizzazione di due nuove seggiovie biposto e uno scivolo estivo con bob a pattini e la realizzazione di un percorso naturalistico che coinvolge anche i comuni di Laganadi e Sant’Alessio in Aspromonte. Di quest’ultimo i lavori sono stati già avviati – continua il primo cittadino –  Per quanto riguarda invece le nuove seggiovie il cui appalto e gestione dell’opera vede impegnate la ditta nazionale Ccmfinotello Srl e il Consorzio Asproservice di Santo Stefano, entro il 31 dicembre 2015 saranno usufruibili. Diamo così un’opportunità all’area montana di primeggiare nell’offerta sciistica e turistica ma, allo stesso tempo, creiamo occupazione mettendo in campo le nostre risorse”. Particolare soddisfazione è stata espressa dal consigliere Cannizzaro sin dall’inizio impegnato insieme al sindaco, a portare a compimento il progetto. “E’ una svolta epocale per questo territorio – aggiunge il consigliere Cannizzaro – e questo progetto insieme alla strada Gallico–Gambarie e tante altre opere già finanziate e in fase di ultimazione, dimostra la strategia precisa di una politica che vuole rilanciare il turismo invernale in Calabria. Rafforziamo la montagna calabrese come area strategica per lo sviluppo del turismo grazie a questi investimenti che incidono in diversi settori come quelli strutturali, servizi, viabilità  e che puntano in particolar modo a valorizzare le eccellenze del comprensorio di Gambarie. Un ringraziamento va ai tecnici e agli esperti del Comune per il meticoloso lavoro svolto sino ad oggi”.

Created with Nokia Smart Cam