Reggio, Stati Generali della Cultura: nel segno dell’arte gli eventi promossi dal Comune

Al via domani due mostre organizzate dall’assessorato alla Cultura del Comune di Reggio

Palazzo San Giorgio, sede del Comune di Reggio Calabria, municipioL’assessorato alla Cultura del Comune di Reggio Calabria ha aderito alla manifestazione Stati Generali della Cultura in programma nella provincia di Reggio Calabria dal 22 al 30 aprile 2015, con due mostre: Il patrimonio Vitrioli: un’eredità cittadina e Il respiro del Mediterraneo: trame e colori dell’accoglienza

Il primo evento, curato da Maria Pia Mazzitelli e Daniela Monteleone in collaborazione con l’associazione culturale “Diego Vitrioli”, presenta alla cittadinanza una parte emblematica del patrimonio concesso in comodato dalla famiglia Vitrioli al Comune e documenti, libri e oggetti di proprietà dell’associazione. Alle tele mirabilmente eseguite da Annunziato Vitrioli sono accostati spartiti musicali scritti dallo stesso, epigrammi, elegie, opere scelte del fratello letterato Diego e le opere letterarie e giuridiche del padre Tommaso. Ad arricchire l’esposizione contribuiscono alcune onorificenze concesse a Diego e ad Annunziato per meriti artistici e letterari e volumi di archeologia, numismatica, storia dell’arte facenti parte della biblioteca familiare. L’esposizione, allestita nei locali della Pinacoteca Civica presso il Teatro Comunale “Francesco Cilea”, sarà inaugurata domani, venerdì 24 aprile 2015 alle ore 15.00. Interverranno l’assessore alla Cultura del Comune di Reggio Calabria, Patrizia Nardi e il presidente dell’associazione “Diego Vitrioli”, Antonella Gioia. La mostra sarà visitabile dal 24 aprile al 17 maggio (da martedì a domenica ore 9.30-12.30, 14.30-18.30).

La mostra Il respiro del Mediterraneo: trame e colori dell’accoglienza, già allestita da Italia Nostra al Museo Pigorini di Roma è oggi riproposta da Italia Nostra e dalla Biblioteca comunale “De Nava” in collaborazione con l’associazione nazionale per gli Interessi del Mezzogiorno d’Italia, l’Istituto Mattia Preti-Alfonso Frangipane, l’assessorato alla Cultura della Provincia di Reggio Calabria e l’associazione Borghi Solidali. L’esposizione, curata da Roberta Filardi, offre l’opportunità di riscoprire attraverso foto, manufatti tessili e video l’arte popolare e le sue contaminazioni tra vie d’acqua e di terra nelle tradizioni millenarie del bacino del Mediterraneo. L’esposizione, allestita nei locali del foyer del Teatro Comunale “Francesco Cilea”, sarà inaugurata domani, venerdì 24 aprile 2015 alle ore 17.00. Interverranno l’assessore alla Cultura del Comune di Reggio Calabria, Patrizia Nardi e il presidente di Italia nostra – sezione di Reggio Calabria, Angela Martino. La mostra sarà visitabile nei giorni 24, 25 e 27-28 aprile (ore 9.30-12.30, 18.00-20.00).