Reggio: il seminario “metodologia di restauro dei supporti cartacei” alla biblioteca arcivescile

Ecco il programma per chi volesse partecipare al seminario di ”metodologia di restauro dei supporti cartacei”

libriSabato 11 aprile 2015 alle ore 9.00 nel Salone della Biblioteca Arcivescovile “Mons. Antonio Lanza” si terrà il seminario: METODOLOGIA DI RESTAURO DEI SUPPORTI CARTACEI. L’iniziativa fa parte del Progetto “Tracce di Magna Grecia: network di documenti, libri e periodici a Reggio Calabria” finanziato dal PISU Città di Reggio Calabria, che vede capofila la Fondazione “Avvenire i Calabria” con partner la Biblioteca Arcivescovile “Lanza”, l’Archivio Storico diocesano e CIF provinciale di Reggio Calabria. L’iniziativa è organizzata insieme con l’ABEI, Associazione Bibliotecari Ecclesiastici Italiani, nell’ambito di un progetto nazionale “Il libro nel Terzo Millennio: tra conservazione e innovazione”. Il Seminario vuole evidenziare le difficoltà che hanno i libri, i periodici, le pergamene e, in genere, tutti i beni culturali di natura cartacea a conservarsi e a resistere al trascorrere del tempo e all’impatto con polveri, umidità, muffe ed a essere custoditi in ambienti non sempre nelle condizioni ottimali per tutelarli.

Introdurrà i lavori don Marco Scordo, direttore della Biblioteca Arcivescovile “Lanza” cui seguirà la dott.ssa Orsola Foti con un breve intervento dal titolo “Il progetto Tracce di Magna Grecia: professionalità per la cultura” di cui il seminario costituisce uno dei momenti formativi. La prof.ssa Amalia RUSSO, dell’Università “Suor Orsola Benincasa” di Napoli, relazionerà su “Restauro tra conservazione e fruizione” e “Metodologie di restauro dei supporti cartacei” che aiuterà a comprendere quali metodiche possono garantire la fruizione ottimale di beni che veicolano la cultura e contribuiscono a scrivere la storia. In molti casi gli interventi di restauro consisto in semplici azioni che molti operatori culturali sono in grado di effetuare sul patrimonio a loro affidato. Dopo il break del pranzo, i partecipanti potranno direttamente sperimentare nello spazio dedicato a “Interventi conservativi dei supporti cartacei: esercitazioni”. Concluderà “Narrare un’esperienza: parole ed immagini”, a cura della dott.ssa Clementina Nucera e del team del Progetto con la proiezione del video didattico che illustra il tirocinio sul restauro, una delle azioni della progettualità “Tracce di Magna Grecia”
La partecipazione al Seminario è riconosciuta con crediti formativi dall’Università degli Studi di Messina.

Il programma:

Ore 9.00: Arrivo e registrazione dei partecipanti
Ore 9.10: Saluti e presentazioni dei partecipanti a cura del prof. Marco Scordo, direttore della Biblioteca Arcivescovile “Mons. Antonio Lanza”
Ore 9.20: “Il progetto Tracce di Magna Grecia: professionalità per la cultura” a cura della dott.ssa Orsola Foti
Ore 9.40: “Restauro tra conservazione e fruizione”
Ore 11.00: Break
Ore 11.15: “Metodologie di restauro dei supporti cartacei”
Ore 13.00: Break
Ore 14.00: “Interventi conservativi dei supporti cartacei: esercitazioni”
Ore 15.45: “Narrare un’esperienza: parole ed immagini”, a cura della dott.ssa Clementina Nucera e del team del Progetto con proiezione video didattico
Ore 16.30: Conclusioni