Reggio, il Pd fa quadrato a supporto di Falcomatà e spinge sul decreto enti locali per “Salvare Reggio”

“Approvare in tempi celeri il decreto ‘enti locali’ ad oggi necessario per garantire alla città di Reggio la possibilità di costituire e attivare le società in-house per la gestione dei servizi essenziali”

Reggio Calabria dall'alto“Il futuro di Reggio Calabria passa inevitabilmente dall’impegno della nostra deputazione che deve fare quadrato rispetto alla necessità, espressa dal nostro sindaco Giuseppe Falcomatà e dall’Anci, di approvare in tempi celeri il decreto “enti locali” ad oggi necessario per garantire alla nostra città la possibilità di costituire e attivare le società in-house per la gestione dei servizi essenziali. L’assoluta urgenza di modifica dell’art 41 del decreto legge 66/2014 diventa prioritario per la realizzazione del percorso che ci porterà ad essere città Metropolitana dando dignità a quell’orizzonte di sviluppo e crescita che la nostra città merita”. Lo affermano in una nota il capogruppo PD del comune di Reggio Calabria Antonino Castorina e il capogruppo PD della Provincia di Reggio Calabria Giuseppe Morabito.

“E’ evidente chi ci rappresenta nei massimi livelli istituzionali, al netto del colore politico, ed in supporto e difesa della nostra città non può e non deve dimenticarsi di quello che può significare Reggio Calabria nell’intera area del Mediterraneo. Convocheremo a giorni un tavolo tecnico con tutta la deputazione calabrese in modo tale che ognuno si assuma la responsabilità politica ed istituzionale rispetto all’apporto che vuole dare a Reggio Calabria e al conseguente sviluppo della nostra regione, in supporto del sindaco Falcomatà, del nostro territorio così il capogruppo del Pd al comune di Reggio Calabria Antonino Castorina e alla provincia Giuseppe Morabito ed il presidente del consiglio comunale di Reggio Calabria Demetrio Delfino”.