Reggio, maxi-operazione della Guardia Costiera: sequestri e controlli

sequestro pesceOltre tre tonnellate e mezzo di pesce sequestrato, nella fattispecie bianchetto sottomisura, 45 illeciti amministrativi e 34 notizie di reato. Sono i principali risultati dell’operazione Rostrum condotta dalla Direzione marittima di Reggio Calabria, in due fasi nel mese di marzo dal 10 al 17 e dal 23 al 31. L’attivita’, realizzata nell’ambito del “Focus ‘Ndrangheta” coordinato dal prefetto di Reggio Calabria, Claudio Sammartino, e’ stata svolta in collaborazione con il Reparto operativo aeronavale della Guardia di Finanza di Vibo Valentia, il V Reparto Volo della Polizia di Stato e il Servizio veterinario dell’Azienda sanitaria di Reggio Calabria. “Sono – ha detto il comandante della Direzione marittima, capitano di vascello Andrea Agostinelli illustrando i risultati dell’operazione – numeri importanti. Basti pensare che abbiamo sequestrato oltre 21 chilometri di reti abusivamente calate in mare. L’attivita’ ha riguardato l’intera filiera ittica, sia in mare che a terra. Oltre 700 sono stati i controlli, 181 dei quali in mare, e 520 a terra, tra pescherie, mercati, centri della grande distribuzione e pesca sportiva“.

Foto d’archivio