Reggio, maltrattamenti in famiglia e continue vessazioni ai danni alla moglie: uomo arrestato a Palmi

Resta alto il livello di attenzione della Polizia di Stato in riferimento al tema della violenza sulle donne specialmente quando sono gli stessi componenti del nucleo familiare a provocarla

violenza donneResta alto il livello di attenzione della Polizia di Stato in riferimento al tema della violenza sulle donne specialmente quando sono gli stessi componenti del nucleo familiare a provocarla. Seguendo le direttive del Questore di Reggio Calabria gli uomini impegnati sul territorio hanno sviluppato una elevata sensibilità nei confronti delle vittime, conseguendo la necessaria professionalità che il delicato settore della violenza di genere richiede. Non pochi sono stati i risultati ottenuti, grazie ai quali le donne vittime di violenza si sono determinate a denunciare i reati subiti ed uscire, così, da quella spirale di umiliazioni e vessazioni che spesso sono costrette a subire per vergogna o per paura. L’ultimo caso si è verificato nei giorni scorsi allorquando i Poliziotti del Commissariato di P.S. di Palmi (RC) hanno posto la parola fine ad un caso di maltrattamenti in famiglia eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare in regime di arresti domiciliari emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Palmi. È stato arrestato un 33enne residente in uno dei comuni limitrofi che, non accettando di fatto la separazione personale in corso, si era reso responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali nei confronti della giovane moglie con l’aggravante di aver commesso il fatto alla presenza dei figli minori.