Reggio: incontro tra l’assessore Quattrone ed il Presidente dell’Ordine degli Architetti

Si è tenuto nei giorni scorsi si è tenuto un incontro tra l’Assessore alla Pianificazione dello Sviluppo Urbano Sostenibile – Mobilità e Trasporti e Smart City, Agata Quattrone ed il Presidente dell’Ordine degli Architetti

Palazzo_San_Giorgio_-_Reggio_Calabria_-_Facciata_dal_lato_sinistroSi è tenuto nei giorni scorsi presso la sede dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Reggio Calabria un incontro tra l’Assessore alla Pianificazione dello Sviluppo Urbano Sostenibile – Mobilità e Trasporti e Smart City del Comune di Reggio Calabria, ing. Agata Quattrone e il Presidente dell’Ordine degli Architetti P.P.C. della provincia di Reggio Calabria Paolo Malara e i componenti del Consiglio. L’incontro, che si è svolto in un clima di cordialità e collaborazione istituzionale, aveva l’obiettivo di esaminare le principali criticità delle professioni tecniche e dell’edilizia in città ed  avviare, in un momento di forte crisi della filiera edilizia e di quasi totale stagnazione delle attività legate alle trasformazioni del territorio, comprese quelle manutentive, una politica del territorio che rilanci un progetto per la  città. In primis è stata posta l’attenzione sulla necessità di intervenire sull’organizzazione degli uffici tecnici comunali, ed in particolare dello Sportello Unico per l’Edilizia, non solo con interventi di adeguamento e formazione del personale assegnato,  di adeguamento delle procedure e della dotazione strumentale al fine di consentire un superamento della gestione attuale, tradizionalmente basata sui documenti cartacei a favore di una gestione informatizzata di tutti i diversi procedimenti edilizi, che semplifichi l’attività degli operatori e dei tecnici comunali e anche dei professionisti e che in un’ottica di e-government permetta ai cittadini e ai professionisti di interagire facilmente con l’Amministrazione comunale ed alla stessa di interagire con le altre amministrazioni pubbliche coinvolte,  assicurando il rispetto dei termini di legge e la trasparenza dei singoli procedimenti, migliorando complessivamente il livello di performance e di produttività  degli uffici comunali. Si è inoltre discusso degli urgenti temi che riguardano la città di Reggio Calabria a partire dalla necessità di avviare una riflessione sul futuro urbanistico della città e delle sue periferie, individuando, in una visione generale, la priorità degli interventi da realizzare facendo interagire la realizzazione delle opere pubbliche con una visione urbanistica della città. Nella discussione si è sottolineata la necessità di avviare progetti di rigenerazione urbana, di riuso e di interventi di messa in sicurezza del territorio e di manutenzione della città. La richiesta del Consiglio dell’Ordine è stata quella di puntare alla qualità delle trasformazioni urbane, con l’individuazione dei migliori progetti da realizzare con modalità concorsuali trasparenti che selezionano le migliori idee e progetti , sulla base di richieste della Amministrazione comunale chiare e dettagliate sulle prestazioni  specifiche che si voglio raggiungere. Si è inoltre discusso del Piano Strutturale Comunale e sulla necessità di avviare una riflessione partecipata a tutti i portatori d’interessi per costruire i presupposti per una trasformazione del territorio che coinvolga gli attori pubblici e privati capitalizzando i valori culturali, paesaggistici e sociali in un concreto progetto di rilancio economico e urbanistico della città.