Reggio: il commissario dell’Azienda Sanitaria esprime solidarietà agli operatori del Suem dopo le minacce subite

Il dr. Santo Gioffrè, Commissario Straordinario dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria, vicino agli operatori del Suem che hanno subito le minacce telefoniche

osp-morelli3Il Commissario Straordinario dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria, dr. Santo Gioffrè, si è recato presso la centrale operativa del Suem 118 per esprimere la propria solidarietà a tutti gli operatori sanitari e tecnici dopo le recenti inquietanti minacce subite per via  telefonica seguite successivamente da un tentativo di aggressione presso i locali ospitati all’interno dell’Azienda Ospedaliera “Bianchi-Melacrino-Morelli”.

Nello stigmatizzare i gravissimi episodi registrati, il Commissario Straordinario ha preannunciato la costituzione di parte civile dell’ASP  in tutti i procedimenti penali avviati a carico di quanti saranno accusati di violenza contro operatori sanitari ovvero di danni al patrimonio aziendale. Il dr. Gioffrè è inoltre deciso a tutelare i luoghi di lavoro e contrastare ogni forma di violenza, all’uopo chiederà nei prossimi giorni un incontro con la Prefettura e la Questura di Reggio Calabria per individuare forme di tutela per quanti operano in quelle strutture sanitarie considerate più a rischio.