Reggio: gli studenti dell’Istituto Scolastico “Luigi Pirandello” incontrano la Polizia di Stato

La Polizia di Stato a confronto con i giovani dell’Istituto Scolastico “Luigi Pirandello”

1Questa mattina gli alunni delle classi seconda e terza della scuola media “Luigi Pirandello”, facente parte dell’Istituto comprensivo denominato “Falcomatà –Archi”, hanno incontrato la Polizia di Stato nell’ambito del progetto formativo avviato dalla Questura nelle scuole cittadine e della provincia. L’incontro, ideato e fortemente voluto dal Questore di Reggio Calabria, si è svolto nella sala riunioni dell’Istituto Scolastico alla presenza di circa 150 studenti. I Poliziotti hanno dapprima presentato ai ragazzi l’istituzione “Polizia di Stato” attraverso l’esemplificazione dei compiti e delle attività svolte senza, nondimeno, bypassare quel link comunicativo fatto di immagini e video, tanto caro ai giovani, anche al fine di rendere immediata la figura del Poliziotto come punto di riferimento da cui ricevere indicazioni, consigli e protezione. La visione del materiale video-fotografico ha offerto spunti di riflessione lasciando ampio margine alla curiosità dei giovani e consentendo, così, ai Poliziotti di affrontare i diversi aspetti della cultura della legalità tra cui l’importanza del rispetto delle regole, del valore della solidarietà e della consapevolezza di essere parte attiva di una società civile.

Momenti di confronto e dibattito, dunque, con moltissime domande poste dai ragazzi sui temi attuali del terrorismo, dell’immigrazione clandestina – di cui sono testimoni a seguito dei frequenti sbarchi che interessano le nostre coste – sull’attività della Squadra Mobile e quelle che vedono impegnati i cani poliziotto, da sempre motivo di interesse nei giovanissimi.