Reggio: gli studenti delle V classi dell’Istituto Tecnico Tecnologico “Panella-Vallauri” incontrano la Polizia

Stamane, la Polizia di Stato ha dato seguito al quarto degli appuntamenti programmati nell’ ambito dei progetti rivolti al mondo della scuola, presso uno degli Istituti di Istruzione più antichi presenti nella Provincia di Reggio

01Stamane, la Polizia di Stato ha dato seguito al quarto degli appuntamenti programmati nell’ ambito dei progetti rivolti al mondo della scuola, presso uno degli Istituti di Istruzione più antichi, per storia e tradizione, presenti nella Provincia di Reggio Calabria. Accolti dalla Dirigente Scolastica, dott.ssa Anna Nucera, i Poliziotti sono stati invitati dagli studenti a visitare alcuni dei macchinari storici presenti all’interno della struttura, di cui un tornio risalente all’inzio del ‘900 ristrutturato, recentemente, dagli stessi alunni. A seguito della visione del materiale video fotografico e delle illustrazioni multimediali di supporto per introdurre al giovanissimo uditorio i compiti propri della Polizia di Stato, gli studenti hanno dato vita ad un vivace e disciplinato dibattito su molte tematiche importanti tra cui come operano le Forze dell’Ordine per garantire la sicurezza dei cittadini e come si arriva al contemperano delle libertà degli individui con l’esercizio, ove richiesto dalle circostanze, della forza pubblica. La fiducia nelle Istituzioni, l’importanza del rispetto delle regole, il valore dell’impegno civico per edificare una società più giusta attraverso, anche, la consapevolezza del diritto-dovere di mettersi in gioco quotidianamente per diventare dei buoni cittadini e concorrere alle regole democratiche del nostro Paese, sono stati alcuni degli argomenti sui quali si sono misurati la Polizia di Stato e i circa 100 studenti che hanno arricchito l’incontro con numerose domande e osservazioni. Intensa partecipazione, dunque, da parte degli adolescenti che hanno, altresì, raccolto l’invito a considerare il Poliziotto come un punto di riferimento a cui il cittadino può rivolgersi affinchè vengano garantiti i propri diritti di libertà e a cui affidare la sicurezza pubblica. L’iniziativa, promossa dal Questore di Reggio Calabria, è inserita nell’ambito dei progetti rivolti al mondo della scuola in collaborazione con i Dirigenti scolastici per affrontare, insieme ai più giovani, un percorso di legalità che si pone quale obbiettivo avvicinare, con rinnovato entusiasmo, gli studenti alle Istituzioni ed incentivarne il senso civico.