Reggio: la FLC CGIL festeggia il primo maggio in piazza

La FLC CGIL di Reggio festeggia il primo maggio in piazza. Protagonista sarà la scuola al centro in questi mesi del dibattito sul piano “Buona scuola” del governo Renzi

“La FLC filcams-cgil al rettoratoCGIL di Reggio Calabria festeggia il primo maggio in piazza. Protagonista sarà la scuola al centro in questi mesi del dibattito sul piano “Buona scuola” del governo Renzi. Se il DDL dovesse passare la scuola che abbiamo conosciuto non esisterebbe semplicemente più” afferma in una nota la segretaria provinciale della FLC CGIL Elisabetta Gambello. “Al suo posto subentrerebbe un clima irrespirabile di competizione, arrivismo, sudditanza nei confronti dei dirigenti scolastici, assenza di diritti, con scuole ricche per i ricchi e povere per i poveri, nelle quali le tendenze ideologiche, pedagogiche e politiche di pochi schiaccerebbero la libera cultura. Queste – continua- alcune delle ragioni per cui il primo maggio a Reggio Calabria avrà come tema la scuola e il suo disagio. Tra musica, idee ed interventi nell’area parcheggio accanto stazione lido dalle ore 17,30 proveremo – conclude- a comunicare a tutti che la scuola è e deve rimanere: Pubblica, gratuita, non precaria, sicura, autogovernata, democratica, formativa, laica e libera”.

I gruppi musicali che si esibiranno sono:

Line ip bands
Teresa Masciana e donatori di organo
Fabio Macagnino band
Alex Perdido rock machine e guest
Fulvio Cama e Fabulanova trio
interverranno i protagonisti del mondo della scuola e l’impreditore Nino De Masi