Reggio, ex Multiservizi: preoccupazione in vista della scadenza dei tirocini formativi

In scadenza i tirocini formativi per i dipendenti della ex Multiservizi: si attende la decisione del Governo

comune-reggio-calabria-palazzo-san-giorgioLo si legge quest’oggi su La Gazzetta del Sud: è ormai imminente la scadenza dei tirocini formativi per i dipendenti della ex Multiservizi (il prossimo 15 aprile). Ancora nulla di nuovo sul fronte dell’iter burocratico per la costituzione delle società in house, dopo lo stop imposto dalla legge di stabilità; rimane bloccata la normativa sulle assunzioni, su cui il governo domani cercherà di fare luce: considerato il fatto – si legge sempre su La Gazzetta – che i comuni che sono in ritardo con i tempi dei pagamenti dei fornitori non possono assumere né direttamente né con le società, il comune di Reggio Calabria, inadempiente sui termini di pagamento, è forzatamente fermo, non può assumere.

Dunque, non resta che attendere la decisione del Governo. Nel frattempo, il Comune ha già chiesto alla Regione una nuova proroga dei tirocini; ciò che si spera, però, è che venga adottato un Decreto Legge atto a permettere la riassunzione dei lavoratori, preoccupati e stanchi di questa situazione. Sono a rischio oltre 150 dipendenti della ex Multiservizi; per tutelare i loro livelli occupazionali, l’unica soluzione che rimane è l’esternalizzazione del servizio.

Si discuterà sul tema delle società comunali durante il Consiglio a Palazzo San Giorgio programmato per il prossimo 20 aprile; in quell’occasione, sempre stando alla decisione presa dal Governo, il sindaco Falcomatà darà informazioni relative allo stato dell’arte della vertenza.