Reggio: dopo 5 anni torna la luce a Piazza Castello

Un lettore scrive: “finalmente dopo circa 5 anni posso dire che “ E’ Tornata la luce in P.zza Castello”Sembra impossibile ma il sottoscritto negli anni ha sempre chiamato l’ufficio competente e soprattutto i Vigili Urbani per farli intervenire”

008“Finalmente dopo circa 5 anni posso dire che “ E’ Tornata la luce in P.zza Castello”Sembra impossibile ma il sottoscritto negli anni ha sempre chiamato l’ufficio competente e soprattutto i Vigili Urbani per farli intervenire  Dopo la lettera inviata all’Amministrazione Comunale circa un mese fa e la visita del Sig. Sindaco Giuseppe Falcomata’e l’inizio del lavori , sono terminati i lavori dopo una settimana , per la sostituzione di tutte le lampade rotte della piazza. Naturalmente sono rimaste senza luce i  percorsi pedonali all’interno della piazza  perché vi sono della lampade messe sul pavimento che non sono state sostituite. Un sistema inutile che non dà nessuna illuminazione alla p.zza e che comporta danneggiamenti e rotture delle piccole lampade” ci scrive un lettore Francesco Cogliandro. “C’è molto da fare per riportare la piazza a livello accettabile e vivibile tenendo conto che il sottoscritto ha presentato domanda per adottare la piazza visto che possiamo dire che questa è casa nostra dove abbiamo trascorso una vita intera!. Ho chiesto al Sindaco – continua- di fare alcuni accorgimenti perché sarà impossibile poterla mantenere pulita. Decine e decine di cani , con i loro padroni che entrano sul verde ( ora distrutto ) , macchine , camion e autotreni che salgono sulle aiuole per arrivare in piazza, manifestazioni di eventi dove viene permesso che sull’erba si montino dei gazebo, mercatini vari , raduno di scout di decine e decine di ragazzi e adulti . Nessuno tiene conto che il verde và rispettato. Ubriacature serali di ragazzi italiani e stranieri che lasciano per terra  decine e decine di bottiglie e bicchieri di plastica . Pic nik serale di consumo di pizze e altro , il tutto senza nessun controllo. Si mettano in funzione le telecamere della piazza – conclude- visto che c’è né abbastanza e chi vandalizza paghi. Altrimenti la piazza sarà distrutta nuovamente. Mi auguro che ciò non accada”.