Reggio, costruzione abusiva in via San Martino: bloccati i lavori [FOTO]

L’opera effettuata abusivamente era nei pressi di un piccolo parco giochi realizzato negli anni passati dalla prima Giunta Falcomatà e ricadente nel piano Urban

Gallina (2)Nell’ambito dell’attività di contrasto all’abusivismo edilizio disposta dal Sindaco Giuseppe Falcomatà e su disposizione dell’Assessore alla Legalità Giovanni Muraca, personale del Distaccamento Polizia Municipale di Zona Archi – Catona, unitamente alla Squadra Antiabusi Edilizi del Comando, ha operato nella zona di Gallico Marina, effettuando diversi controlli ed intervenendo in Via San Martino dove, presso un manufatto in costruzione, veniva svolta una attività di edilizia abusiva. A tal proposito, si è proceduto, pertanto, all’interruzione di detta attività ed al sequestro del cantiere, con le opere murarie poste in essere abusivamente. L’opera effettuata abusivamente era nei pressi di un piccolo parco giochi realizzato negli anni passati dalla prima Giunta Falcomatà e ricadente nel piano URBAN, lasciato poi successivamente cadere in degrado, ma che nei prossimi giorni sarà recuperato all’uso e alla fruizione della popolazione. I contravventori identificati sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Reggio Calabria per i reati di costruzione abusiva. Nei prossimi giorni l’attività antiabusivismo posta in essere dal Comando Polizia Municipale continuerà in altri quartieri cittadini. Prosegue, dunque, l’operato dell’Amministrazione Falcomatà per restituire la città e i suoi spazi ai cittadini, in una logica di trasparenza e legalità.