Reggio, il Comune incontra l’opera nomadi: “aiuteremo i più deboli”

Ricevuta l’opera nomadi di Reggio dal Presidente del Consiglio Comunale Demetrio Delfino

comune-reggio-calabria-palazzo-san-giorgioRicevuta dal Presidente del Consiglio Comunale Demetrio Delfino, nella sua stanze, l’opera nomadi di Reggio Calabria. Alla presenza del capogruppo dei democratici Antonino Castorina e del consigliere Filippo Quartuccio si è discusso dell’ annosa  e drammatica vicenda legata agli alloggi popolari e delle famiglie che in attesa di un alloggio anche provvisorio vivono in situazioni di degrado e di scarsa sicurezza.  Al fine di giungere ad una soluzione concreta si è convenuto di istituire un tavolo tecnico con  l’assessore delle Politiche sociali Giuseppe Marino, il comandante della Polizia Municipale Rocco Filippo Antonio Romeo e il Sindaco Giuseppe Falcomatà  per trovare una soluzione nel rispetto della legalità e trasparenza. Il Presidente del Consiglio ha poi dichiarato che nei settori strategici che il Sindaco ha già individuato, verranno in aiuto, avvalendosi dell’art. 145 DL 267/2000, dirigenti esterni provenienti dai vari ministeri.  “Una maggiore attenzione sarà destinata al settore del Patrimonio Edilizio – conclude il presidente Delfinocon azioni concrete che coinvolgeranno più settori e diverse figure istituzionali. In questo senso l’Amministrazione si impegna a mettere in campo tutte le azioni atte alla tutela della legalità e dei diritti dei soggetti più deboli.”