Reggio: acquista generi alimentari per 10.000 euro con assegni falsi, denunciato

L’immediato intervento dei militari ha consentito, oltre all’identificazione dell’autore della truffa, di evitare alla grossista di subire un ingente danno economico

CarabinieriA Siderno, i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato in stato di libertà un 29enne del luogo, ritenuto responsabile di una truffa nei confronti di una commerciante della zona. L’uomo è stato sorpreso nell’atto di acquistare un ingente quantitativo di derrate alimentari, per un importo complessivo di 10.000,00 euro, pagandole con quattro assegni contraffatti, intestati ad un istituto di credito inesistente. L’immediato intervento dei militari ha consentito, oltre all’identificazione dell’autore della truffa, di evitare alla grossista di subire un ingente danno economico. A seguito dell’occorso, al fine di recuperare altro materiale provento di truffe, sono state eseguite diverse perquisizioni nei comuni di Marina di Gioiosa Jonica e Siderno che hanno portato al deferimento di ulteriori tre persone per il reato di furto aggravato. Infatti, dai successivi controlli effettuati, richiesto l’ausilio dei verificatori dell’ENEL, è emerso infatti che i proprietari di tre distinti appartamenti, situati in un condominio nel comune di Marina di Gioiosa, avevano manomesso, allacciandoli alla rete pubblica, il loro contatore dell’energia elettrica delle proprie abitazioni, al fine di eluderne il reale consumo. Nel corso dell’attività è stato pertanto sequestrato vario materiale elettrico utilizzato per gli allacci abusivi.