Reggina, slitta ancora la conferenza stampa di Foti: parlerà solo dopo che la trattativa sarà conclusa

Reggina, il Presidente Lillo Foti continua a lavorare su più fronti per garantire un futuro alla società

foti regginaLa tanto attesa conferenza stampa del presidente della Reggina Lillo Foti per illustrare i risultati del suo viaggio in Australia, slitta ancora e non si terrà neanche questa settimana e forse neanche la prossima. Foti incontrerà la stampa soltanto quando la trattativa con gli imprenditori australiani sarà definitiva, e quindi potrà illustrarne tutti i dettagli (negativo o positivo che sia l’esito delle operazioni). 

fotiDi certo c’è che l’attuale dirigenza amaranto sta lavorando su più fronti, e sono scongiurate le ipotesi che portavano al fallimento della società, alla consegna della Reggina al Sindaco Falcomatà o alla presentazione dei libri in Tribunale. Nonostante la situazione debitoria e sportiva, questo club suscita ancora grandi interessi a conferma che il calcio a Reggio Calabria non finirà mai e che la storia della Reggina continuerà in eterno.

reggina cirillo applausi (4)Le prossime settimane potrebbero essere quelle decisive riguardo il nuovo assetto societario con l’entrata di nuovi soci, così come è prematuro ipotizzare scenari con le vendite delle azioni di chi detiene quelle di maggioranza o di quelli che stanno in consiglio con quote minoritarie. Tuttavia regna sovrano il caos, mentre in campionato la squadra rimane aritmeticamente retrocessa in serie D. Il verdetto definitivo, comunque, è rimandato a martedì prossimo quando la Corte d’Appello Federale si pronuncerà sul ricorso presentato dalla Reggina che chiede la restituzione dei 12 punti sradicati dalla classifica dal TFN. Paradossalmente potremmo avere una Reggina matematicamente retrocessa a 4 giornate dalla fine del campionato, ma poi ancora in corsa per la salvezza a 2 giornate dalla fine della stagione!

Reggina Matera CirilloIntanto la squadra al Sant’Agata sta preparando la tosta trasferta di sabato a Foggia e Tedesco ha deciso di far svolgere la partitella in famiglia a porte chiuse. In una nota la società fa sapere che l’attaccante Di Michele è stato squalificato per un turno perché era diffidato. Hanno ripreso con il gruppo già da ieri sia Belardi che Cirillo, oltre ad Aronica che finalmente dopo l’infortunio di Aversa riprenderà il suo posto tra i titolari in uno schieramento che ritornerebbe con la difesa a 4 (Aronica e Cirillo centrali, Di Lorenzo a destra e Benedetti a sinistra).