Reggina, intanto Tedesco al Sant’Agata prepara la partita di Foggia: cambio di modulo?

Reggina, al Sant’Agata secondo giorno di lavoro per il neo-mister Giacomo Tedesco

reggina salandria viola cirillo

Allenamento pomeridiano per la Reggina di Giacomo Tedesco. L’ex tecnico della Berretti inizierà la sua avventura contro il Foggia a sole tre giornate dalla fine di questo campionato di Lega Pro. Gli amaranto sperano nella restituzione di almeno una parte dei punti di penalizzazione per raggiungere i play out e giocarsi tutto nella doppia partita dentro o fuori. Intanto al Sant’Agata il “nuovo” tecnico oggi ha fatto lavorare la squadra solo con il pallone, per la prima parte coadiuvato dal preparatore Saffioti mentre nella seconda partita a metà campo per tutti i componenti della rosa. A questi, oltre ai giovani Scionti e Mazzone, si sono aggregati altri due della formazione Berretti, il portiere Pellegrino e l’ala Cataldi. Provato un probabile undici che potrebbe scendere in campo al Pino Zaccheria, 4-5-1, con Di Lorenzo, Cirillo, Aronica e Benedetti a formare la linea difensiva. A centrocampo come vertice basso ha agito Salandria con Armellino e Zibert ai lati, sugli esterni Ammirati a destra e Condemi a sinistra, quest’ultimo con il compito di accentrarsi a supporto dell’unica punta Viola. Intanto non si è allenato Roberto Insigne, dolorante dopo la partita con il Savoia, come
e Louzada, solo corsa invece per l’esterno destro Gallozzi.