Previsioni Meteo, attenzione all’anticiclone Sub-Tropicale: in arrivo il primo grande caldo?

Le Previsioni Meteo per la prossima settimana: possibile avvezione calda sull’Italia dal nord Africa con i primi picchi di oltre +30°C soprattutto in Sardegna

CALDO, SOLE E PRIMI BAGNI, ASSAGGIO DI ESTATEE’ tornato il bel tempo sull’Italia dopo un inizio di primavera shock, con tanto freddo, forte maltempo e nevicate fino a bassa quota con temperature tipicamente invernali fino a pochi giorni fa. Adesso il dolce anticiclone delle Azzorre ha riportato il bel tempo in tutto il Paese e le temperature stanno aumentando riportandosi così nella norma del periodo, con valori più elevati nelle zone interne del centro/nord rispetto alle coste del Sud dove il clima rimane più fresco e ventoso rispettando il normale andamento climatologico della primavera.

Le previsioni meteo per i prossimi giorni sono ancora abbastanza incerte, ma l’ipotesi che il modello britannico ECMWF aveva paventato nei giorni scorsi, di una nuova ondata di freddo e maltempo a metà mese, è stata quasi completamente scartata dallo stesso modello del centro di calcolo Reading, che dagli altri. Stavolta ci ha visto meglio GFS, anche se la situazione è ancora poco chiara. Dagli ultimi aggiornamenti, sembrerebbe plausibile un’ipotesi altrettanto estrema e clamorosa, ma opposta: nella seconda metà della prossima settimana, tra venerdì 17 e domenica 19 aprile, potremmo vivere sull’Italia la prima vera ondata di calore della stagione, con temperature in netto aumento soprattutto al centro/sud e nelle due isole maggiori (Sardegna e Sicilia.

Infatti stavolta potrebbe essere l’anticiclone Sub-Tropicale a risalire proprio sul Mediterraneo centrale, e quindi direttamente sull’Italia, come “risposta” a un affondo freddo dall’oceano Atlantico sulla penisola Iberica e sul Marocco, proprio come si può osservare nelle carte sinottiche che pubblichiamo a corredo dell’articolo. Sull’Italia così arriverebbero masse d’aria molto calde provenienti direttamente dal cuore del deserto del Sahara, facendo impennare sensibilmente le temperature soprattutto in Sardegna, dove si potranno raggiungere per la prima volta i +30°C nel 2015 in territorio italiano.

Fonte MeteoWeb