Politica di coesione in Italia: la Commissaria Creţu in visita in Calabria e Sicilia per sostenere le regioni del Sud Italia

Dal 23 al 25 aprile Corina Creţu in visita in Calabria e Sicilia

corina cretuDa oggi 23 aprile a sabato 25 Corina Creţu, Commissaria per la Politica regionale, è in Italia per affrontare  i problemi principali che impediscono a Calabria, Campania e Sicilia di sfruttare appieno le opportunità che offre oggi la politica di coesione, e per gettare le basi per il successo delle iniziative future.  Sarà oggi a Reggio Calabria dove, insieme al Ministro per le infrastrutture e i trasporti Graziano Del Rio incontrerà il Consiglio Regionale della Calabria ed i Presidenti delle Regioni Campania, Stefano Caldoro, e Sicilia, Rosario Crocetta.

Venerdì 24 aprile sarà a Palermo dove visiterà i siti di alcuni progetti finanziati dai fondi strutturali europei.

Sabato 25 aprile verrà a Roma dove incontrerà il Sindaco Ignazio Marino.

La Commissaria approverà, nell’ambito della task force per la qualità dell’attuazione, i piani d’azione per i programmi 2007-2013 per Calabria, Campania e Sicilia e per il programma Reti e mobilità, e farà il punto delle discussioni in corso sui programmi per il 2014-2020 nelle tre regioni, sottolineando l’importanza di elaborare solide strategie di specializzazione intelligente e di rafforzare la capacità amministrativa. “Approvando i piani d’azione la Commissione mette in chiaro di essere pronta a sostenere le autorità italiane negli sforzi per migliorare la capacità di assorbimento, sottolineando al tempo stesso che le regole vanno rispettate in ogni caso. Desidero congratularmi con le autorità per gli sforzi compiuti in questo esercizio, che considero di grande importanza strategica per evitare la perdita di risorse fondamentali per il futuro di queste regioni in un momento di difficoltà economiche e finanziarie. Lo dobbiamo a tutti i cittadini dell’UE” ha dichiarato la Commissaria.

Ulteriori informazioni sulla politica di coesione in Italia e sulla politica regionale sono consultabili online.