Piano per Mezzogiorno e stop all’Imu agricola, l’impegno di Caridi per il sud

imu terreno agricoloUn piano per il Mezzogiorno e l’eliminazione dell’Imu agricola. È quanto prevede la risoluzione presentata al Def dal gruppo Grandi Autonomie e Libertà e sottoscritta anche dal senatore . “Il gap storico tra Nord e Sud è diventato ormai insostenibile – spiega Caridi – la risoluzione presentata oggi, impegna il Governo a fare cose concrete con l’adozione di un piano per il Mezzoggiorno, servono politiche industriali specifiche come l’attivazione di corsie preferenziali per l’accesso al credito, misure che in sostanza diano la possibilità alle nostre imprese di crescere e creare occupazione. In Calabria come in altre aree del Sud la disoccupazione ha raggiunto tassi elevatissimi, è una vera e propria emergenza che può essere risolta solo con misure straordinarie. Nel Def non solo erano previste queste misure ma non c’era nulla che potesse offrire al Sud l’occasione di diventare protagonista del rilancio economico e sociale di cui l’Italia avrebbe bisogno. Infine abbiamo chiesto al Governo di rivedere la normativa sull’applicazione dell’IMU agricola, una tassa che deve essere assolutamente abrogata – conclude – poiché frena lo sviluppo di un settore già in crisi e di fondamentale importanza per l’economia del Paese.”