Palmi (Rc): nasce il comitato “Scinà e Duchessa D’Aosta” a sostegno del quartiere palmese

Il comitato “Scinà e Duchessa D’Aosta” nasce per il ripristino del quartiere omonimo di Palmi

PalmiFinalmente anche la Contrada Scinà di Palmi ha ufficialmente costituito un comitato di quartiere. Dopo varie riunioni che hanno coinvolto più di trenta famiglie, accomunate dalla voglia di migliorare la bellissima zona di Palmi, i partecipanti hanno convenuto che era il caso di agire ufficialmente, dando vita al Comitato di quartiere “Scinà e Duchessa D’Aosta”. A rappresentare il comitato è stato scelto il medico Dr. Carmelo Randazzo, nella qualità di Presidente ed un direttivo pro-tempore in modo da fare i primi passi ed allargare la nuova comunità cittadina alle persone che ne vorranno far parte. I motivi che hanno indotto diversi cittadini alla costituzione di questo comitato sono quelli di agire in maniera immediata, compatta ed ufficiale, al fine di cercare di risolvere i gravi problemi che affliggono e mettono in difficoltà la zona.

E’ impensabile che nel 2015, nel quartiere residenziale ad alto tasso di urbanizzazione, dotato delle più efficienti strutture ricettive turistiche della località balneare come quello di Scinà, circondato da verdeggianti pinete che si estendono fin sulla spiaggia, sia lasciato in totale degrado e abbandono con strade prive di illuminazione pubblica sommerse da rifiuti e invase da ratti, spiagge sporche che vengono pulite solo nel mese di Agosto. Il Comitato, quindi, si è preso l’impegno di offrire la propria collaborazione all’Amministrazione Comunale per sollecitare e portare sul tavolo del Sindaco i gravi problemi che fino ad oggi sono rimasti invisibili e irrisolti negli Uffici di Palazzo San Nicola. L’estate si avvicina, quindi i residenti e gli imprenditori turistici sempre più danneggiati a livello d’immagine dal pessimo stato dei luoghi, cercano già da adesso di collaborare insieme al Comune per dare splendore e dignità alla zona, ed accogliere in modo adeguato le tante persone e i turisti che dal mese di Giugno affolleranno il quartiere con presenze in spiaggia, nelle strutture alberghiere e nelle centinaia di abitazioni che compongono tutta la zona.