‘Ndrangheta, clan Franco: chiesto il giudizio per gli indagati in carcere

ProcessoChiesto il rinvio a giudizio per il clan Franco storica famiglia satellite dei Tegano. I pm Stefano Musolino e Antonella Crisafulli vogliono andare subito a processo. Secondo loro, hanno raccolto prove così evidenti che si può “saltare” l’udienza preliminare e andare direttamente al giudizio immediato. In otto erano finiti in manette: Giuseppina Franco, considerata la reggente del clan, Giuseppe Franco, fratello del boss Michele da lungo tempo detenuto, Massimo Murina e l’imprenditore Filippo Gironda. Furono arrestati anche di Stefano Porchi, Massimiliano Piccolo e Giuseppe Zampaglione, mentre ai domiciliari per Giovanni Ambroggio. Sono accusati di detenzione, trasporto e cessione di esplosivo bellico, estorsione aggravata dalle modalità mafiose e detenzione, vendita e cessione di droga.