Milano, imputato spara in tribunale e poi scappa: almeno 2 morti. E’ caccia all’uomo

Imputato spara in Tribunale a Milano e poi scappa, almeno 2 morti

1323058-PistolaÈ avvenuto poco fa a Milano, nel Palazzo di Giustizia: alcuni di colpi di pistola sono stati esplosi in un’aula dove era in corso un processo per bancarotta fraudolenta. Nella sparatoria, ci sarebbe ”piu’ di una vittima”. Lo ha detto il presidente della Corte d’Apello di Milano, Giovanni Canzio. I morti potrebbero essere due. Le forze dell’ordine hanno chiuso tutte le uscite del tribunale e sono alla ricerca dell’attentatore. Nell’aula al terzo piano dove e’ avvenuta la sparatoria sono entrati i soccorritori del 118. Secondo le prime informazioni le vittime sarebbero dei testimoni. L’uomo che ha sparato ad almeno due persone e’ poi fuggito e, da quanto si e’ saputo, e’ ancora dentro il Palazzo di Giustizia.  Dopo gli spari il Palazzo di Giustizia di Milano e’ stato evacuato. Molti erano gia’ fuggiti e le forze dell’ordine hanno invitato tutti gli altri presenti ad uscire. Ora centinaia di persone sono sulla strada davanti alle diverse uscite del tribunale. Secondo quanto si è saputo, l’uomo che ha sparato si chiama Claudio Giardiello. L’imputato per bancarotta era vestito in giacca e cravatta ed e’ ancora in fuga all’interno del Palazzo.