Messina, Ustica Lines conferma i tagli verso Eolie ed Egadi. Ncd: la Regione pensi al comparto turistico

Morace ribadisce la linea della compagnia. Germanà e Lo Sciuto incalzano Pizzo

ustica linesLa disposizione adottata da Ustica Lines, volta a interrompere il servizio verso le Eolie e le Egadi, è stata ribadita ieri, nel corso di una conferenza stampa, da Vittorio Morace, presidente della compagnia di navigazione. Questi ha rimarcato le ragioni della decisione già annunciata nei giorni precedenti, evidenziando come la Regione siciliana abbia avuto un atteggiamento di noncuranza rispetto ai pagamenti dovuti. L’assessore alle Infrastrutture e alla mobilità, Giovanni Pizzo, aveva richiamato all’ordine l’Ustica, sottolineando l’obbligo di mantenere il servizio. Morace ha affermato l’esatto contrario, indicando l’assenza di disposizioni contrattuali in tal senso.

In merito alla vicenda sono intervenuti gli esponenti del Nuovo Centro Destra Nino Germana e Giovanni Lo Sciuto: “Le affermazioni dei portavoce della società di navigazione che imputano alla Regione una fetta enorme di responsabilità sono gravissime e di enorme importanza; per questa ragione chiediamo al Governo di chiarire una faccenda che rischia di essere un’ennesima croce per il trasporto siciliano e per l’economia della nostra Isola“. In vista della stagione estiva, i deputati regionali evidenziano le possibili perdite per il comparto turistico, per cui chiedono un celere intervento al presidente Crocetta.