Messina, sventata rapina in un negozio di antiquariato. Il proprietario in Ospedale: colpito per essersi ribellato

Quattro rapinatori hanno assalito l’esercizio di via Dogali, in pieno centro cittadino. Due sono stati subito fermati

RapinaSi erano presentati nel negozio col volto coperto da maschere dei Soliti Idioti. Armati di tutto punto, poco dopo le 18, avevano intimato al titolare di consegnare il denaro in cassa e la merce preziosa, ma le resistenze dell’esercente hanno alimentato il panico. Così, uno dei tre criminali ha colpito il proprietario col calcio della pistola. Poi la fuga. O per meglio dire il tentativo di fuga: due rapinatori infatti, provando a disperdersi nella via Dogali, si sono imbattuti in agenti della Finanza in borghese e sono stati stanati. Adesso, mentre le autorità cercano di stringere il cerchio sull’altro membro della banda, la preoccupazione va al titolare dell’esercizio colpito. Gigi Ammendolea, proprietario del negozio di antiquariato in centro, è stato subito trasferito al pronto soccorso del Piemonte, laddove ha ricevuto soltanto dei punti di sutura. Per lui una magra consolazione: il suo gesto di eroica resistenza non è stato vano poiché la merce sarebbe stata messa in salvo.