Messina premia le idee innovative: quattro “concorsi” promossi dal Youth at Work

Il contest spazia dalla Fotonotizia al Social Innovation

10866282_766990196703639_39714481809353429_oMartedì 14, alle ore 10.30, nella Sala Falcone Borsellino a Palazzo Zanca, il sindaco, Renato Accorinti, l’assessore alle Politiche giovanili, Tonino Perna, e l’esperto comunale, Carmelo Lembo, illustreranno ai giornalisti nel corso di una conferenza stampa “Giovane Me”, evento che si terrà al Palacultura nella seconda settimana di maggio.

Si tratta di quattro Contest rivolti ai giovani messinesi, in collaborazione con il direttore generale dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, Giacomo D’Arrigo, che rientrano nell’ambito del progetto “Gioventù al lavoro – Youth at Work”, promosso dal Comune, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e Anci, del Piano Locale Giovani per le Città Metropolitane.

Obiettivo del contest è stimolare l’elaborazione di idee innovative tese al progresso sociale per  portare alla luce i volti della città di Messina, attraverso i punti di vista dei suoi giovani abitanti, ognuno attinente alle proprie categorie; il primo è il contest giornalistico “Racconta Messina” che si dirama in due categorie: “Articolo”, rivolto agli studenti degli istituti secondari superiori, e “Fotonotizia”, indirizzato ai giovani dai 18 ai 30 anni; il secondo contest è “Social Innovation”, per le  associazioni giovanili no profit e gruppi informali di giovani; il terzo è il contest “Ideando Messina”, che prevede la presentazione di una tesi di laurea al fine di valorizzare giovani talenti messinesi; ed il quarto quello musicale “Young Factor”, indirizzato a band musicali cittadine.

Gli interessati possono presentare la propria candidatura ad uno solo dei quattro contest entro e non oltre lunedì 20. Per ulteriori informazioni, scadenze e termini è possibile consultare il regolamento di riferimento, del contest prescelto, sul sito www.comune.messina.it nella sezione albo pretorio online. Lo sportello di orientamento formativo e lavorativo, operativo già dallo scorso 24 febbraio è fruibile fino al 28 maggio prossimo, ed è attivo nelle giornate di martedì e giovedì, dalle ore 15.30 alle 17.30, al IV piano del Palacultura.

Nel corso dell’incontro con la stampa saranno anche illustrate le attività del progetto “Gioventù al Lavoro – Youth at Work” che sono proseguite con i borsisti della Linea B che hanno completato la fase di orientamento rivolto alle  scuole dove hanno indirizzato gli studenti verso prospettive di studio, lavoro, autoimpiego e mobilità internazionale degli Istituti secondari superiori che hanno aderito all’iniziativa quali “Jaci”,” Ainis”, “Verona Trento”, “Antonello”, “Bisazza”, “La Farina”, “Basile”, “Caio Duilio” e “Seguenza”. Sono state inoltre assegnate 14 nuove borse lavoro per scorrimento della graduatoria Youth at Work – linea B.

I nuovi borsisti porteranno avanti le attività pregresse di orientamento, organizzazione di eventi, collaborazione con gli uffici del C.o.p. e attivazione di nuovi sportelli di orientamento presso i Centri di aggregamento giovanile aderenti. A breve saranno poi conferite 2 borse lavoro ad 1 giornalista e ad 1 grafico che supporteranno, ognuno per le proprie competenze, le attività dei borsisti della Linea B e l’Ufficio Stampa del Comune.