Messina, investire sul Sant’Orsola: la Commissione detta la linea all’assessore Panarello

I consiglieri hanno effettuato un sopralluogo al Muricello e non sono rimasti positivamente impressionati dalle condizioni generali del sito

mercato rionaleUna redistribuzione delle risorse che non ha convinto i componenti della Terza Commissione Consiliare di Palazzo Zanca. Dei 600mila euro recuperati coi fondi Tasi e destinati ai mercati rionali, 450mila dovrebbero essere investiti al Muricello. La struttura ospita, però, soltanto quattro commercianti, a fronte dei sedici box disponibili. Il mercato di Sant’Orsola, finito ai margini dei progetti di riqualificazione, è assai più frequentato sia dai clienti che dai distributori. Nonostante le poche briciole ad esso destinato, i consiglieri, in visita col dirigente Orazio Scandura, hanno potuto valutare le gravi criticità delle strutture sotto il profilo igienico. Seimila euro non appaiono pertanto sufficienti. Da qui l’idea di trasferire non già gli operatori, opzione tecnicamente impossibile considerato il numero di addetti impiegati nel Sant’Orsola, ma le risorse stesse. Pena: l’avere una struttura tecnicamente efficiente ma vuota.