Messina: denunciate due persone per furto di energia elettrica

Controllati sia privati che attività commerciali

1405523159-0-furto-di-energia-elettrica-arrestato-41enne-a-ispicaServizi mirati al contrasto e alla repressione di irregolarità nelle forniture e consumi di energia elettrica hanno interessato ieri la zona nord della città. Poliziotti della Squadra Mobile, con la collaborazione di personale Enel, hanno proceduto al controllo di privati ed attività commerciali. Due i denunciati: il primo, titolare di un’attività commerciale a Ganzirri, teneva un grosso magnete attaccato al contatore dell’energia elettrica che, a parere dei tecnici, avrebbe consentito una manomissione dei consumi sino al 75%. L’uomo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di truffa aggravata. Il secondo episodio ha interessato un privato. All’interno della sua abitazione, gli operatori hanno rinvenuto un rudimentale collegamento che, interposto tra la rete di distribuzione ed il contatore, consentiva di fornire luce all’appartamento senza passare per il relativo misuratore. Il responsabile è stato denunziato all’Autorità Giudiziaria per furto di energia elettrica.