Messina, arriva il Premio Pulitzer Jhumpa Lahiri: “in altre parole” l’amore per l’Italia

Oggi la scrittrice incontrerà i lettori. L’iniziativa organizzata dalla Gilda dei Narratori

jhumpa_lahiriQuesta sera, alle 18.30, alla chiesa di Santa Maria Alemanna, la scrittrice anglo-indiana Jhumpa Lahiri presenterà la sua ultima opera. Statunitense di origine indiana, nata in Inghilterra da genitori Bengalesi, ha già pubblicato due raccolte di racconti e due romanzi. Adesso torna in libreria con la sua ultima fatica, “In altre parole“, edito da Guanda nella collana “Narratori della Fenice“.

E’ la  storia di un colpo di fulmine, di un lungo corteggiamento, di una passione profonda: quella di una scrittrice per una lingua straniera. L’autrice, infatti, ha visitato Firenze subito dopo la laurea, innamorandosi della nostra lingua e del nostro paese. Da qui la decisione di vivere, per due anni, dal 2012 al 2014, a Roma, nel cuore pulsante dell’Italia, per capire meglio vizi e vezzi d’un popolo. “In altre parole” è il primo libro che nasce direttamente in italiano da un’autrice di madrelingua bengalese che ha sempre parlato e scritto in inglese, con una potenza ed una fluidità espressiva che destano sconcerto e ammirazione.