Messina: 55enne picchia selvaggiamente l’ex compagna: bloccato e arrestato per sequestro di persona, minacce gravi e lesioni personali

Arrestato un 55enne di Messina che picchiava selvaggiamente l’ex compagna e la trascinanava dai capelli

violenza sessualeIeri gli agenti della Volanti hanno tratto in arresto un cinquantacinquenne messinese, già noto alle Forze di Polizia, ritenuto responsabile dei reati di sequestro di persona, minacce gravi e lesioni personali nei confronti della sua ex compagna quarantottenne. I poliziotti sono intervenuti in Piazza della Repubblica, a seguito di una segnalazione  giunta al 113 per aggressione ai danni di una donna. Sul posto gli agenti individuata  la donna con evidenti segni di violenza, hanno avviato immediati accertamenti, da cui è emerso che poco prima il suo ex compagno l’ha costretta con forza a salire a bordo della propria autovettura, trascinandola per i capelli  e, dopo averla condotta sui colli San Rizzo, l’ha picchiata selvaggiamente e minacciata di morte. Il motivo dell’aggressione è da ricondurre alla fine della loro relazione sentimentale ed al sospetto del cinquantacinquenne che la vittima avesse allacciato una storia con un altro uomo. A seguito dell’aggressione subita la donna ha riportato ferite giudicate, dai sanitari di questo Ospedale Piemonte, guaribili in gg.25 s.c.. L’arrestato, su disposizione del magistrato di turno dr.ssa Annalisa Arena, è stato condotto presso il carcere di Gazzi, in attesa di essere giudicato con rito direttissimo. Lo stesso, inoltre, è stato denunciato per porto d’armi od oggetti atti ad offendere, poichè a seguito di perquisizione personale è stato trovato in possesso di un coltello.