Melito (Rc): primo incontro di studi sulla città metropolitana

Primo incontro di studi: “Unione dei comuni e zone omogenee nel processo istitutivo della città metropolitana di Reggio Calabria”

melito porto salvoDalla istituzione delle Città metropolitane nasce l’esigenza di avviare una riflessione. Tutti i soggetti coinvolti per natura, ruolo, professionalità e competenza dovranno essere coinvolti in un’ idea di pianificazione omogenea, lungimirante e che si muova nell’ interesse dell’ intero sistema metropolitano.

L’ importanza delle unioni dei comuni e la rilevanza delle aree omogenee nella pianificazione e negli interventi sul territorio saranno oggetto di dibattito nel primo incontro di studi promosso dal gruppo provinciale dei socialisti.  Questi incontri, che avranno il loro primo appuntamento alle 17.30 del 10 aprile all’ ex mercato coperto di Melito di  Porto Salvo, intendono avviare una riflessione che rappresenti il punto di partenza per un lavoro di studio e di costruzione amministrativa che, nei prossimi anni, rappresenterà probabilmente  la sfida più importante e decisiva per lo sviluppo e il futuro di questo territorio.

“L’ area grecanica” nell’ ottica della città metropolitana sarà, con i suoi punti di forza e con le sue criticità, il primo banco di prova degli incontri di studio. Questa zona, come tante altre, deve essere assolutamente considerata, per caratteristiche, nella sua interezza e non nella singolarità comunale. Da qui l’ importanza dell’ istituto dell’ unione dei comuni e delle zone omogenee che permettono un’ analisi del contesto e una programmazione degli interventi omogenea, maggiormente incisiva e nell’ interesse di tutti i cittadini del comprensorio.

All’ incontro di Melito, parteciperanno studiosi e attori la quale professionalità e il quale supporto sarà indispensabile nel prossimo futuro. Le conclusioni affidate, oltre che al consigliere regionale Nicola Irto, al futuro sindaco della città metropolitana, Giuseppe Falcomatà, saranno il giusto epilogo e la giusta sintesi per le idee lanciate. Interverranno: Beniamino Cordova, dottore di ricerca e studioso di città metropolitane; Francesco Manganaro, professore ordinario di diritto amministrativo; Federico Curatola, dottore di ricerca ed esperto di “smart city”; Francesco Russo, professore ordinario di ingegneria dei trasporti. Introduce e modera,  il promotore dell’ iniziativa e consigliere provinciale, Pierpaolo Zavettieri.