La strategia dell’ISIS per conquistare l’Italia: “dobbiamo allearci con la mafia”. Il “piano d’invasione” su google maps

La mafia elemento debole dell’Italia sulla quale l’Isis potrebbe allearsi per conquistare la Penisola

isisAncora minacce da parte dell’Isis sul nostro Paese. L’Italia è ad alto rischio attentati. L’invasione da parte degli jihadisti di grandi aree geografiche dell’Africa del Nord ha ancor di più messo in allarme i cittadini italiani che sembrano ormai convivere con “la paura Islam”. Ora però nuove spaventose novità si affacciano sul versante italiano. Come riporta il quotidiano “Corriere della Sera” infatti sembra esserci un ebook di 100 pagine in cui ci sono precise istruzioni destinate ai miliziani su come conquistare l’Italia.

isisUn libro dal titolo “Black Flags from Rome”, che tradotto significa le bandiere nere da Roma. Un titolo raccapricciante forse un po’ meno di quanto sia il contenuto. «Sfruttare la debolezza del governo italiano. In Italia la mafia ha una forte presenza. La mafia ha le più potenti milizie e trae vantaggio dalla debolezza del governo italiano, inoltre ha accesso al mercato della droga e delle armi». La tattica “conquista Italia” sarebbe infatti quella di attaccare l’Italia partendo dalla sua prima debolezza, o meglio, partendo da quella “forza” che lo Stato italiano proprio non riesce a tenere sotto controllo: la mafia.  La presa da parte dei musulmani dell’Italia, deve passare dalla mafia prima di conquistare Roma. Salvo poi combatterla per prendere il controllo totale del Paese. Oltre agli evidenti errori geografici presenti nel libro però c’è per la prima volta  l’intenzione da parte dell’Isis di un possibile legame con cosche malavitose esterne alla sfera jihadista. Ecco un inedito volto, seppur ancor più inquietante, delle forze islamiche.