In fuga verso Lampedusa il peschereccio italiano sequestrato

peschereccio_motopesca_siciliaSarebbe in fuga verso Lampedusa scortato da una nave della Marina il peschereccio della flotta di Mazara del Vallo ‘Airone’ che stanotte è stato assaltato da miliziani libici. Secondo notizie apprese via radio, uno o due libici sarebbero saliti a bordo del motopesca per una perquisizione ma l’equipaggio si sarebbe ribellato rinchiudendoli nella stiva. Il peschereccio ‘Airone’ era stato sequestrato da una motovedetta di militari di Tripoli. Ne dà notizia Giovanni Tumbiolo, presidente del distretto per la pesca Cosvap. A bordo del peschereccio Airone” ci sono 7 marinai (3 siciliani e 4 tunisini). Il sequestro sarebbe avvenuto intorno alle 3.30 di stanotte a 30 miglia dalla costa libica. Il comandante del peschereccio della Maran snc è Alberto Figuccia. Il natante, sul quale è salito un militare libico, sarebbe diretto a Misurata.