Immigrati: “Italia sotto pressione, Ue la sostenga”

Migranti a Reggio (11) “In questo momento l’Italia è veramente sotto pressione” nella gestione dei flussi migratori, “dobbiamo sostenerla e aiutarla”. Così il commissario Ue agli Affari interni e all’Immigrazione, Dimitris Avramopoulos, a margine di un dibattito al Parlamento europeo sulla situazione nel Mediterraneo. Dmitris, che ha inoltre fatto sapere che la prossima settimana incontrerà il ministro degli Interni Alfano proprio per parlare di questa emergenza, ha affermato che la Commissione è pronta a stanziare nuovi fondi di emergenza agli Stati membri più coinvolti nella gestione dei flussi migratori. “La Commissione è pronta a fare la sua parte e assistere ancora gli Stati membri maggiormente colpiti e che hanno le necessità più urgenti. Siamo pronti ad assistere tutti gli Stati membri, non solo l’Italia, a gestire le proprie frontiere con Frontex”, ha spiegato il commissario. Lo scorso febbraio l’esecutivo Ue aveva stanziato 13,7 milioni di euro per l’Italia per gestire l’emergena immigrazione.