A gonfie vele la petizione contro Palazzi: più di 100 adesioni in poche ore

I tifosi della Reggina non ci stanno, in poche ore la petizione contro Palazzi ha raggiunto numeri importanti

1281534-palazziSono ore di attesa per la Reggina che aspetta la decisione del Tribunale Nazionale Federale sulla richiesta del Procuratore Stefano Palazzi che ha chiesto addirittura 12 punti di penalizzazione. La decisione salvo colpi di scena dovrebbe arrivare nella giornata di domani. Nel frattempo è nata la petizione “difendiamo Reggio e la Reggina, denunciamo Palazzi”. Nel giro di poche ore hanno aderito in più di 100, un numero cospicuo che potrebbe crescere nelle prossime ore. I tifosi non ci stanno e i commenti lo dimostrano: “vero e propio accanimento non se ne può più. Viva Reggio e la Reggina”.

stefano palazzi“Società come il Parma già fallita ed in passivo di 100 milioni non ė stata nemmeno sfiorata dal signor Palazzi tanto per citare uno delle decine di esempi di realtà societarie che dal punto di vista finanziario sono messe molto peggio della Reggina calcio, un vero e proprio abuso di ufficio, siamo diventati da diversi anni a questa parte il parafulmine di un sistema calcio italiano marcio già nelle sue fondamenta e inoltre se ci fossero state tutte queste presunte irregolarità perchė ė stato permesso alla Reggina di iscriversi al seguente campionato?!”, “è un accanimento contro la Reggina, è uno schifo, le squadre devono essere trattate allo stesso modo”, “nonostante tutte le note difficoltà della Reggina, che non riesce ad onorare i suoi debiti, è evidente l’accanimento del procuratore federale, che ritiene la nostra squadra come il cancro di un sistema calcio sempre meno credibile, anche per colpa dell’ingiustizia sportiva”.