Gioia Tauro (Rc): “i 3 milioni finalizzati all’abbattimento della tassa d’ancoraggio del porto è un segnale importante”

porto-gioia-tauro“I tre milioni di euro che la Regione ha finalizzato all’abbattimento della tassa d’ancoraggio del porto di Gioia Tauro è un segnale importante in difesa di questa grande infrastruttura  che se  valorizzata può incidere in modo determinante allo sviluppo della Calabria. L’emendamento al bilancio voluto dal governatore Mario Oliverio, forse, rappresenta una novità, ma dal punto di vista politico è  una sorta di ammonimento al Governo Renzi che rispetto alla crescita socio –  economica di questa terra si è limitato ai proclami, alle visite lampo e alle frasi ad effetto”. Lo afferma il presidente della Provincia di Reggio, Giuseppe Raffa, per il quale “il finanziamento votato la scorsa notte dell’Assemblea di palazzo ‘Campanella’ rimette al centro delle politiche di sviluppo di questa terra uno dei pochi strumenti occupazionali di cui disponiamo.  Da parte nostra – prosegue Raffa –  lo abbiamo sempre sostenuto e tale  richiesta  fa parte del dossier  che abbiamo consegnato al premier Renzi nel corso della  sua  ferragostana  visita a Reggio. In quel documento, tra l’altro, avevamo inserito   altre richieste finalizzate  allo sviluppo e all’occupazione  di una regione, la Calabria,  sempre più distante dall’Europa e dallo stesso Paese. Pur comprendendo le difficoltà legate  all’attuale momento storico, che ci pone di fronte a vecchie e nuove  emergenze, vorremmo, ancora una volta,  richiamare l’attenzione del Governo sulla necessità di istituire un’agenda   con al centro le politiche di sviluppo  dei territori emarginati come la Calabria”.