Gioia Tauro (RC), “Io ci metto la faccia” nella lotta ai tumori: l’impegno di Carmela Centorrino

Carmela Centorrino sosterrà Rosario Schiavone alle prossime elezioni comunali a Gioia Tauro, prendendo parte alla sua coalizione. La Centorrino è ideatrice della pagina Facebook “La piana di Gioia ci mette la faccia”, tesa a dimostrare una correlazione tra le sempre più numerose patologie tumorali nella zona di Gioia Tauro e l’inquinamento ambientale

la piana di gioia ci mette la facciaCarmela Centorrino, ideatrice della pagina Facebook “La piana di Gioia ci mette la faccia”, ha deciso di continuare la sua battaglia attivamente, prendendo parte alla coalizione di centrodestra che sostiene Rosario Schiavone in vista delle prossime elezioni comunali a Gioia Tauro.

Una battaglia, quella della Centorrino, nata come un segno di “ribellione”, considerate anche le gravi patologie tumorali che hanno colpito dei suoi familiari, una ribellione mirata a sensibilizzare le istituzioni e a dimostrare la connessione tra l’inquinamento ambientale di Gioia e l’aumento dei malati di cancro nella zona. È una considerazione, questa, che ad oggi non ha trovato un reale riscontro, ma che viene appoggiata dai tanti che ogni giorno scrivono sulla pagina Facebook creata da Carmela Centorrino, portando avanti il noto (ormai) slogan: “Io ci metto la faccia”. Un successo forse anche dovuto alla forza e alla diffusione del social network: innumerevoli foto, testimonianze, messaggi, intasano ogni giorno la pagina. La sicurezza ambientale prima di tutto, dunque: il controllo delle acque, degli impianti di termovalorizzazione e depurativi, dei rifiuti, sono tra i punti salienti del suo programma elettorale.

Carmela Centorrino, inoltre, come si legge anche quest’oggi su La Gazzetta del Sud, ha seguito con partecipato interesse e sostegno l’iter che ha portato all’avvio del Registro Tumori.