Expo 2015, Confcommercio presente: “servono tariffe agevolate per collegare Milano e Reggio”

Expo 2015- I cantieri e i lavori in corso per l'area cardo e il padiglione GermaniaMancano ormai pochi giorni all’inaugurazione dell’esposizione mondiale di Expo Milano 2015. Confcommercio Reggio Calabria sta mettendo a punto gli ultimi dettagli per prendere parte all’iniziativa con diverse agevolazioni per i commercianti reggini che sono interessati a partecipare alla vetrina mondiale. Grazie ad una convenzione sottoscritta con la società Uvet, Rivenditore Autorizzato di EXPO 2015, gli Associati Confcommercio possono acquistare biglietti di ingresso all’Esposizione Universale, in prevendita e non ad uso commerciale, a condizioni vantaggiose. Quest’anno in concomitanza con l’assemblea pubblica di Confcommercio che si terrà a Milano l’8 giugno prossimo, Confcommercio Reggio Calabria per le imprese associate della provincia organizza “Reggio Expo Milano”. Per tutte le imprese che aderiranno all’iniziativa il biglietto d’ingresso sarà gratuito con una parziale copertura dei costi del viaggio. Un grande sforzo organizzativo che consentirà, in parte, alle imprese reggine ai loro dipendenti e familiari di visitare Expo Milano con un risparmio notevole. Se per la visita all’Expo di Milano i lavori sono in corso non si può dire la stessa cosa per i turisti che vorrebbero venire a visitare la città nei mesi dell’esposizione mondiale.

Nonostante l’Expo sia una vetrina mondiale importante, Reggio non è pronta ad attirare investitori o visitatori nazionali e internazionali che si muoveranno in Italia dal 1 maggio al 31 ottobre prossimi. Confcommercio Reggio Calabria considera l’Expo una straordinaria opportunità per dare nuovo slancio alla città e provincia che può vantare numerose eccellenze in campo agroalimentare. A tal proposito saranno messe in campo diverse iniziative, tra cui un App vetrina per le nostre aziende del settore moda.

«Sono mesi in cui bisogna valorizzare le potenzialità del territorio che potranno essere conosciute su scala planetaria ma a tutt’oggi – ha affermato il Presidente di Confcommercio Reggio Calabria, Giovanni Santoro – non ci sono proposte di attività, eventi, manifestazioni culturali o enogastronomiche».

Nell’immaginario di Reggio Città Metropolitana, non ci sono agevolazioni o tariffe scontate per raggiungere la punta dello stivale: «Costi esorbitanti dei biglietti, sia aerei che ferroviari, e questo non rende appetibile il nostro territorio. Bisogna intervenire subito per ottenere delle tariffe agevolate tra Milano e Reggio Calabria». Fino ad oggi solo promesse! E’ opportuno stilare un programma che faccia di Reggio Calabria Città Metropolitana, del suo straordinario patrimonio paesaggistico, culturale e enogastronomico, un vero e proprio brand da esportare in tutto il mondo. «Rappresentiamo i legittimi interessi delle imprese presso le istituzioni pubbliche locali e chiediamo l’urgente, non più procrastinabile, istituzione di un Tavolo Metropolitano che rappresenti – ha concluso Santoro – il più immediato strumento operativo, volano per accrescere attrattività ed eventi diffusi sul territorio, integrare i servizi, consentire alle aziende di non perdere le opportunità di accedere ai fondi europei con progetti metropolitani».