Eco-compattarori Garby: ecco come funzionano

Approdano anche in Italia gli eco-point che in cambio di bottiglie in PET trasparente e colorato, flaconi in HDPE fino a 1,5 lt e lattine in alluminio offrono vantaggi ai cittadini

101067_100015_raccoltadifferenziataIn merito all’articolo di una “lettera di un cittadino all’Amministrazione Comunale” dove poneva delle domande all’istituzione di Palazzo San Giorgio, l’azienda Garby precisa quanto segue:

Grazie a Garby chi ricicla ottiene sconti e vantaggi. Infatti, sono sempre di più gli enti e le attività commerciali italiane che decidono di installare un eco-point che incentivi il rispetto per l’ambiente e gratifichi i cittadini. Questi eco-compattatori di ultima generazione, compattano fino all’80% il volume di bottiglie in PET trasparente e colorato, flaconi in HDPE fino a 1,5 lt e lattine in alluminio (solo quelle per le bevande, non si possono introdurre quelle che contengono alimenti come le latte di pomodoro, legumi, ecc.) e in cambio regalano buoni sconto, servizi a prezzi convenienti, viaggi, gite e materiale scolastico. Un vantaggio di questi sistemi è sicuramente il loro facile utilizzo: basta, infatti, introdurre i materiali nelle apposite bocche, schiacciare un pulsante al termine del conferimento, ritirare lo scontrino dove l’eco-compattatore avrà stampato gli eco-punti da utilizzare secondo il regolamento. Le promozioni variano di zona in zona e vengono scelte in collaborazione con gli enti e le attività commerciali coinvolte. Ad esempio in alcuni supermercati con 50 eco-punti si potrà ottenere uno sconto immediato alla cassa di 2,50 euro, su una spesa minima di 30 euro; in altre zone sarà possibile ricevere un pacchetto viaggio di due giorni per 2 persone in Italia; nelle scuole i ragazzi potranno vincere materiale scolastico o visite guidate; in alcuni comuni, sempre accumulando gli eco-punti, si potranno ottenere sconti sulle iscrizioni presso asili nido o sconti sui rifornimenti di carburante. Inoltre queste nuove tecnologie, fornite dai concessionari di zona Garby in comodato d’uso gratuito, riducono la filiera di trasporto del rifiuto perché il materiale introdotto è già compattato, diviso e pronto per essere trasportato alle aziende di trasformazione senza passare per centri di smistamento. “Le nostre tecnologie sono apprezzate in tutta Italia – commenta Vincenzo Sparaco, amministratore delegato di Garby – sia per l’aiuto che danno all’ambiente sia per i vantaggi che offrono ai cittadini. Ottenere bonus sulla spesa, gite scolastiche, gadget o servizi scontati è un incentivo importante per rispettare l’ambiente. Siamo soddisfatti di quello che proponiamo e lieti di constatare la gratificazione dei cittadini nell’utilizzare i nostri sistemi. Sottolineiamo l’importanza di non introdurre negli eco-compattatori materiali diversi da quelli indicati per garantire il funzionamento corretto e duraturo del macchinario.”
www.garby