Delegazione indiana visita il Cnr-Ibfm dell’Università di Catanzaro

Rappresentanti di istituzioni, università e Centri di ricerca indiani al Cnr-Ibfm dell’Università di Catanzaro

università catanzaroBiotecnomed, il Polo di innovazione sulle Tecnologie della Salute, ha partecipato alla missione di incoming in Calabria di esperti, rappresentanti di istituzioni, università e Centri di ricerca indiani, finalizzata a fornire una panoramica del sistema della ricerca universitaria tra i due Paesi e a identificare aree di collaborazione tra gli istituti nei settori di riferimento“. Lo riferisce un comunicato della Fondazione Umg. “All’evento, organizzato dalla Regione-Assessorato all’ Internazionalizzazione e da Unioncamere Calabria in collaborazione con la Indo-Italian Chamber of Commerce and Industry di Mumbay – prosegue il comunicato – ha preso parte anche l’Universita’ degli Studi Magna Grecia di Catanzaro. Durante un primo incontro, svoltosi a Lamezia Terme, i rappresentanti della delegazione indiana hanno illustrato i loro campi di interesse nei settori Ict, biomedicale e delle biotecnologie, invitando ad avviare relazioni istituzionali, scientifiche e commerciali. La delegazione indiana, nei giorni successivi al meeting, e’ stata poi accolta dal prof. Giovanni Cuda, presidente di Biotecnomed, e dalla dottoressa Simona Lombardi, direttore generale della Societa’, che hanno accompagnato i rappresentanti indiani in una visita guidata del Cnr-Ibfm e dei laboratori dell’Universita’ di Catanzaro, presentando loro lo staff ed illustrando le caratteristiche dei macchinari ed i servizi offerti dai laboratori di Nanotecnologia, Biologia delle Cellule Staminali, Proteomica e Genomica Funzionale. A conclusione di questa importante iniziativa, che e’ stata occasione di confronto e crescita per il mondo scientifico e industriale calabrese, si e’ discusso di possibili collaborazioni future tra istituzioni calabresi e indiane“.