Cosenza: tentano di rapinare il proprietario di un supermercato, la vittima li segue e li sperona con l’auto

La vittima è stata avvicinata all’esterno dell’esercizio commerciale a Cosenza, da due persone che gli hanno intimato di consegnare il denaro che aveva con sè

rapinatoriTentativo di rapina, questa mattina, a Cosenza. Il fatto e’ avvenuto davanti ad un supermercato Conad, in viale Mancini. I contorni della vicenda sono ancora all’esame della polizia, che sta effettuando i rilievi sul posto. Secondo quanto si e’ appreso, il proprietario del supermercato e’ stato avvicinato all’esterno dell’esercizio commerciale da due persone che gli hanno intimato di consegnare il denaro che aveva con se’. I due si sono impossessati del denaro e sono scappati a bordo di una vecchia Y10 di colore bianco. Il proprietario del supermercato li ha pero’ inseguiti a bordo della sua vettura, riuscendo a speronare l’auto dei malviventi a soli 50 metri dal supermercato. L’auto dei rapinatori si e’ ribaltata e nel trambusto che ne e’ derivato sono statri esplosi colpi di pistola, che pero’ non hanno ferito nessuno. Poi si sono dati alla fuga in mezzo al traffico. Il proprietario del supermercato viene sentito, in questi momenti, dalla polizia. Ricercati attivamente i due rapinatori. L’auto utilizzata dai rapinatori e’ risultata rubata. Si tratta di una vecchia Y10 di colore bianco, contenente diversi oggetti, tra cui anche un ombrellone da spiaggia. La polizia la sta esaminando per tentare di trovare qualche indizio utile all’individuazione dei due rapinatori, fuggiti a piedi dopo che il mezzo si e’ ribaltato, a seguito dello speronamento del proprietario del supermercato, che ha inseguito i malviventi con la sua auto. Secondo quanto ha raccontato la vittima, i due lo attendavano all’esterno del supermercato, avendo saputo che stava uscendo con l’incasso dei giorni di festa. Quando l’uomo e’ entrato sulla sua auto, uno dei rapinatori ha rotto un vetro dell’auto e si e’ impossessato della borsa. Poi i malviventi sono fuggiti a bordo della Y10. Ma il proprietario, riavutosi dalla sorpresa, li ha inseguiti. I due, dopo essere stati speronati e aver sparato due colpi di pistola in aria, hanno abbandonato l’auto, ribaltatasi, e anche la borsa con il denaro, che e’ stata recuperata dallo stesso proprietario.